goldenreed6.jpggoldenreed5.jpggoldenreed2.jpggoldenreed8.jpggoldenreed9.jpggoldenreed1.jpggoldenreed7.jpggoldenreed4.jpggoldenreed3.jpg

CALCIO ITALIANO

1915. Dal football alle trincee

Alessandro Bassi

Dimensione: 15x21

Num. Pag. 136
Prezzo: Euro 14,00
ISBN: 978-88-99146-061
Immagini: fotografie

Disponibile anche in formato eBook su Amazon Euro: 6,99

Il libro racconta due storie, entrambe vissute sotto i cieli plumbei e minacciosi di cento anni fa, durante i mesi di neutralità italiana, quelli che corrono tra lo scoppio della prima guerra mondiale nel giugno del 1914 sino all’intervento italiano nel maggio del 1915.
Una di queste storie è quella con l'ambizione, attraverso l’analisi dei documenti diplomatici italiani dell’epoca e la riproposizione di ampi stralci di materiale memorialistico di alcuni dei protagonisti delle vicende di quel periodo, di raccontare quello che accadde nelle stanze segrete delle ambasciate e dei Ministeri, mentre nelle vie, nelle piazze e nei caffè di tutti i paesi e di tutte le città d’Europa si vivevano gli ultimi attimi di un mondo e di un’epoca che non sarebbe più tornata.
L’altra storia, invece, è quella che segue il racconto dell’unico campionato di calcio italiano che non vide mai la fine, raccontato con le parole dei giornalisti e le fotografie dei giornali dell’epoca; un gioco, quello del calcio, che mano a mano che passavano i mesi si legava sempre più forte alle vicende belliche, tingendo – per dirla come Vittorio Pozzo ha raccontato – di grigio-verde le gradinate degli stadi. Un intreccio, quello tra calcio e guerra, evidenziato dalle sempre più numerose partite organizzate in Italia per raccogliere fondi a favore del Belgio occupato e delle "terre irredente"; dal crescente numero di calciatori richiamati alle armi e mandati al fronte, nonché dalle commoventi partite che durante la notte di Natale del 1914 vennero giocate in modo del tutto estemporaneo e spontaneo tra reggimenti nemici sul fronte.
Un modo diverso di raccontare un’Italia e un dramma europeo così lontano ma anche così tragicamente vicino e attuale.

Alessandro Bassi, è nato a Reggio Emilia nel 1973. Ha pubblicato i romanzi Nueter Forever, Mi fidavo di te e Quando Arbitro Fischia (tutti scritti con Andrea Friggeri).
Per Bradipolibri ha pubblicato, nel 2012, il saggio storico sul calcio, Il football dei pioinieri. Storia del campionato di calcio in Italia dalle origini alla I Guerra Mondiale.
Questo il suo blog www.storiedifootballperduto.blogspot.it


Bradipolibri Editore SRL - P.IVA 08469780012 - C.F. 08469780012 - Sede legale: Piazza Statuto 9 - 10122 Torino.
Esclusivamente per la corrispondenza: Bradipolibri presso: Casella Postale 7 - Via Dora Baltea, 16 - 10015 Ivrea - Privacy
Tutti i diritti riservati - All right reserved © 1999 - 2018 (Torino, Italy) - Tel. +39 371.3134694 - E-mail edizioni@bradipolibri.it - PEC bradipolibri@pec.bradipolibri.it